Cate Nuto
contatti
video
artista
opere
<<
antologia

Tiziana Leopizzi, architetto e giornalista, si occupa di comunicazione e di organizzazione di eventi di arte contemporanea in Italia e all'estero. Editore di pubblicazioni d'arte.

È Direttore e Consigliere di Ellequadro Documenti - Archivio Internazionale di Arte Contemporanea con sede a Genova.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 4

"Una nuova ricerca legata alle forme, ai colori e ai profumi ispirati dalla natura[…] la sperimentazione di diversi materiali e supporti quali carta, tela e juta che, vengono sovrapposti e combinati tra loro. Le forme naturali ispirate da conchiglie, animali marini, sassi, foglie sono appena accennate sulla carta, e si evolvono sulla tela e sulla juta sino a diventare complesse costruzioni geometriche grazie ad un tratto più deciso. Organismi viventi fantastici popolano un mare visto con occhi nuovi, le marine tradizionali sono trasfigurate attraverso una raffinata sperimentazione di nuovi abbinamenti cromatici e formali. I "semi" che l'artista sparge sulle tele richiamano la natura nelle sue forme originarie e arcaiche, suggestiva inoltre la scelta di impregnare i supporti con fragranze e profumi che arricchiscono le suggestioni visive con un gioco di richiami sinestetici."

"La sperimentazione avvia una serie di lavori tridimensionali e la ricerca sulla terra avvicina lo studio dei solidi platonici: il cubo."

"L'artista che vive e lavora nel capoluogo ligure, ha recentemente esposto i suoi lavori ad ARTOUR-O il MUST a LONDRA 2012 presentata dal Comune di Assisi – Arte Studio Ginestrelle, illustra in questa occasione i frutti della sua nuova ricerca legata alle forme, ai colori e ai profumi ispirati dalla natura.
La mostra si snoda attraverso la sperimentazione di diversi materiali e supporti quali carta, tela e juta che, vengono sovrapposti e combinati tra loro.
Le forme naturali ispirate da conchiglie, animali marini, sassi, foglie sono appena accennate sulla carta e si evolvono sulla tela e sulla juta sino a diventare complesse costruzioni geometriche grazie ad al tratto più deciso.
Organismi viventi fantastici popolano un mare visto con occhi nuovi, le marine tradizionali sono trasfigurate attraverso una raffinata sperimentazione di nuovi abbinamenti cromatici e formali.
I "semi" che l'artista sparge sulle tele richiamano la natura nelle sue forme originarie e arcaiche, suggestiva inoltre la scelta di impregnare i supporti con fragranze e profumi che arricchiscono le suggestioni visive con un gioco di richiami sinestetici."


clicca qui per scaricare il pdf